Roadshow "Home and Hospitality Multimedia Integration" 2019/2020 - Prossima tappa 13/02, Avellino. Readmore

Transmodulatori GTE con 1 FlexCAM

gte

4out_logo flex_logo remote_logo dvbc_logo tvsat_logo

I transmodulatori con Common Interface di tipo FlexCAM sono disponibili nelle varianti a due (GTE-2S14T) o tre (GTE-3S14T) ingressi satellitari, permettendo la scelta più opportuna in funzione dell'impianto di distribuzione da realizzare.

Entrambe le varianti possono decodificare fino a 10 servizi, mentre l'uscita DVB-T/C è programmabile da uno fino a quattro MUX adiacenti liberamente selezionabili nelle bande TV.

Grazie a queste caratteristiche, il modello a tre ingressi è in grado di distribuire, ad esempio, 12 servizi SD tivùsat.

Per conoscere altri esempi di configurazione dei transmodulatori GTE Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

STANDARD DI INGRESSO DVB-S/S2
NUMERO DI INGRESSI 2 (GTE-3S14T) o 3 (GTE-2S14T)
COMMON INTERFACE 1 (FlexCAM)
STANDARD DI USCITA DVB-T o DVB-C
NUMERO DI MODULATORI DI USCITA 1
NUMERO DI MUX DI USCITA 4 adiacenti
PORTA DI CONNESSIONE LAN RJ45
SOFTWARE DI CONTROLLO GDS Manager
CONTROLLO REMOTO Sì, tramite Cloud
FUNZIONI DI CONFIGURAZIONE AVANZATE PID filtering, PID remapping, Hotel mode, controllo LCN, personalizzazione NIT
FUNZIONI DI MANUTENZIONE Backup/ripristino configurazione, log, report di installazione, aggiornamento firmware, reset apparato
FUNZIONI DI AMMINISTRAZIONE Password di protezione impostazioni, account utente Cloud

Flessibilità: Ogni servizio di ingresso è associabile a qualsiasi uscita; la CAM può decodificare servizi provenienti da qualsiasi ingresso.


Filtraggio PID: E' possibile decidere quali PID del servizio distribuire, sia in fase di aggiunta all'uscita che in un secondo momento, in modo da ottimizzare la banda del canale.


Remapping dei PID e personalizzazione liste: I PID sono rimappati automaticamente quando aggiunti ad una lista di uscita ed è possibile variare il nome dei servizi distribuiti. Inoltre, i valori della NIT del MUX di uscita sono completamente personalizzabili.


Modo Hotel: I servizi di ogni canale di uscita sono organizzati in una lista in cui ogni posizione ha i propri parametri Service ID, PID, LCN impostati, cosicchè la variazione dei servizi non comporti una nuova sintonia dei televisori.


Parental Control: E' possibile abilitare il controllo parentale sui servizi distribuiti.


Backup e ripristino: La configurazione del modulo può essere salvata per un ripristino futuro o per essere replicata su di un modulo compatibile.


Manutenzione: Tramite il software di gestione è possibile effettuare il riavvio o il reset di fabbrica, nonché applicare gli aggiornamenti firmware.


Amministrazione: E' possibile consultare ed esportare il log di sistema, nonché generare un report di configurazione.


Accesso remoto integrato: La serie GTE si programma tramite porta Ethernet RJ45, utilizzando il nuovo applicativo GDS Manager. E' possibile anche il controllo remoto tramite un account gratuito sul Cloud GD Service.


Made in Italy: I transmodulatori GTE Series sono progettati e prodotti in Italia dalla GD Service.

screenshot