Transmodulatori IPTV

Distribuzione satellitare su rete IP

ip_out

ip_logo multicast_logo saving_logo pc_logo remote_logo

I nuovi moduli GTE Series per IPTV aprono le frontiere della rete LAN alla tradizionale trasmissione televisiva.

Con questi transmodulatori, infatti, si possono acquisire i servizi provenienti da ingressi QPSK o COFDM e ridistribuirli su una uscita IP tramite stream unicast o multicast; è possibile trasmettere fino a 16 stream su IP diversi (singolo o multi-servizio), sfruttando l'uscita a 100 Mbps.

In questo modo, la rete LAN può affiancarsi o sostituirsi al tradizionale cavo RF per visualizzare i contenuti satellitari sugli Smart-TV compatibili, nonchè renderli accessibili ad altri dispositivi multimediali collegati via cavo alla rete e dotati di comuni software video-player.

Infine, il doppio slot CAM di tipo FlexCAM permette la decodifica dei servizi a pagamento su tutti gli ingressi.

Sono disponibili soluzioni a 2 o 3 ingressi QPSK oppure con 4 ingressi ibridi QPSK più COFDM.

STANDARD (GTE-2S2IP/GTE-3S2IP) DVB-S/S2
STANDARD (GTE-2S2ST2IP) DVB-S/S2 + DVB-T/T2
NUM.INGRESSI (GTE-2S2IP/GTE-3S2IP) 2 / 3
NUM.INGRESSI (GTE-2S2T2IP) 2 + 2
COMMON INTERFACE 2 (FlexCAM)
TIPO DI USCITA LAN IP
NUMERO STREAM Fino a 16, single- o multi-program
STANDARD STREAM RTP o UDP (per singolo stream)
TIPO DI STREAM Multicast o Unicast (per singolo stream)
VELOCITA' MAX TRASMISSIONE 94.2 Mbps (totale)
SOFTWARE DI CONTROLLO GDS Manager
CONTROLLO REMOTO Sì, tramite Cloud
FUNZIONI DI CONFIGURAZIONE AVANZATE PID filtering, PID remapping, impostazione tavole PSI, personalizzazione NIT, server SAP
FUNZIONI DI MANUTENZIONE Backup/ripristino configurazione, log, report di installazione, aggiornamento firmware, reset apparato
FUNZIONI DI AMMINISTRAZIONE Password di protezione impostazioni, account utente Cloud

Uscita IP: I servizi provenienti dagli ingressi satellitari sono incapsulati in stream IP con protocollo RTP/UDP (sono possibili fino a 16 stream diversi), decodificati dagli smart-TV di ultima generazione e dai più comuni software video-player. Ogni stream contiene i Service e Program ID, permettendo in ricezione la scelta del singolo servizio. In alternativa, è possibile trasmettere su uno stream un singolo servizio, facilitando la logica in ricezione.


Flussi multicast e unicast: Nel multicast, la sorgente trasmette a banda costante, indipendentemente dal numero di ricevitori collegati, senza saturare la rete (diversamente da una trasmissione broadcast), mentre gli ascoltatori ricevono il flusso registrandosi ad un particolare "gruppo di ascolto" gestito dalla logica di rete. Nell'unicast, lo stream è inviato ad un unico ricevitore. E' possibile scegliere un diverso di tipo di trasmissione per ogni stream.


Accesso remoto integrato: La programmazione avviene tramite la porta LAN, utilizzando il nuovo applicativo GDS Manager. E' possibile anche il controllo remoto tramite un account gratuito sul Cloud GD Service.


Modularità: I transmodulatori IPTV sono compatibili con gli altri transmodulatori GTE Series, permettendo, quindi, di aggiungere l'uscita di rete ad una tradizionale centrale di distribuzione RF.


screenshot
screenshot